Frittelle di mele

frittelle di mele

Sarò sincero, non è che vado proprio pazzo per le frittelle di mele, più che altro perchè mentre le cucini se ti fai prendere la mano una tira l’altra, ma in questo periodo carnevalesco la tradizione vuole le frittelle quindi ho dovuto fare la mia parte, quelle che preferisco potendo scegliere sono le frittelle di mele, semplici e classiche che vedete in foto e che vi propongo.

Lungo lo stivale ogni regione ha le sue ricette ed usanze e sono davvero molte le ricette come per esempio le Chiacchiere, la Cicerchiata, gli Struffoli, le Zeppole, i Grostoli etc. etc. ma veniamo alla preparazione di queste frittelle di mele, anche di queste frittelle di mele potete trovare molte versioni con dosi e ingredienti simili ma diverse tra loro, io le faccio cosi’.

Ingredienti : Farina 180 gr, zucchero 220 gr, 2 uova, 1 bicchiere scarso di latte, rhum (facoltativo), 8 gr. lievito di birra, profumo di vaniglia facoltativo, mele.

Per prima cosa scaldare leggermente il latte, deve essere tiepido e sciogliere dentro il lievito di birra, ( se usate il lievito in polvere istantaneo non serve ) montate uova e zucchero, unite la farina, la vaniglia, poi il latte e un goccio di Rhum, amalgamate bene e fate riposare per un paio di ore.

Pelate le mele intere, vi consiglio il pelapatate, levate il torsolo interno con l’apposito scavino, tagliate le mele a fette, passatele nell’impasto e poi friggete. Un consiglio fate attenzione all’olio che non deve essere troppo forte, a casa la maggior parte userà delle pentole quindi è più difficile regolare la temperatura, regolate sempre la fiamma appena si alza la temperatura abbassate subito e via cosi’, la temperatura dell’olio è fondamentale, in oltre fra un giro e l’altro di frittelle pulite l’olio da eventuali residui con un mestolo forato.

Adagiatele poi su della carta assorbente e una volta intiepidite spolverate con zucchero a velo, sono molto buone tiepide non troppo calde e nemmeno fredde, ottime anche accompagnate con del gelato.

In alternativa potete più semplicemente unire le mele tagliate a cubetti nell’impasto e fare delle frittelle rotonde versando con un cucchiaio l’impasto nell’olio.

Buon appetito.

Related posts:

Comments

  1. 3

    says

    Le frittelle di mele mancano al mio repertorio…ma ormai ho iniziato la dieta, mi accontento di guardarle da te e aspetto l’anno prossimo :-)

    Ciaooo,
    Aiuolik

  2. 8

    says

    piuttosto chef che olio usi e che tipologia di mela…la renetta secondo me non è male e per l’olio non so l’extravergine forse spenge l’umore della mela un tuo alto consiglio grazie

  3. 10

    Christian says

    Ciao Sere,

    Ciao Marco, grazie è un gran bel complimento e detto da un collega lo è ancora di più, in verità poi la penso come te sulla vanità che dilaga …. difatto oggi ci vuole coraggio per un cuoco a pubblicare delle semplici frittelle di mele :)
    tornando alle frittelle preferisco l’olio di arachidi in questo caso e niente bianco d’uovo a neve .
    ciaoooo

  4. 11

    says

    ma è davvero una bellezza questo blog!
    Che magnifiche ricette. E dire che non lo conoscevo…che vergogna!
    Ripassero’ molto spesso..

  5. 12

    chiaretta says

    che fame!!!non sono una patita di dolci, ma alle frittelle non so resistere!!bravissimo chef, semplice ed efficace come sempre!

  6. 14

    says

    Christina,dillo chiaro e tondo che mi vuoi mortaaaaaa!!! :-P
    Sono appena andata a ritirare gli esami del sangue,tutto ok.. ma con queste frittele qui mi fai alzare la glice
    mia!
    Buonissime!

  7. 16

    says

    Quasi quasi mi hai fatto venire la voglia di farle….al posto delle mille versioni di torte di mele che ho già sperimentato, visto la mega quantità di mele nel mio cesto della frutta… domani mi metto all’opera :)))

  8. 20

    says

    Splendida ricetta e bellissima foto della sua presentazione. Con foto cosí grandi la voglia di gustare subito il dolce é irresistibile…

Trackbacks

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>