Gnocchi di zucca

Vi propongo un grande classico, gli gnocchi di zucca su richiesta di un lettore.

Gli gnocchi di zucca sono un piatto che cucino sempre molto volentieri anche perchè mi piace parecchio, gli gnocchi insieme ai tortelli penso che siano fra i primi a base di zucca tra i più popolari, personalmente adoro la zucca anche semplicemente cotta al forno con sale, pepe e aromi vari e chiaramente la maggior parte delle ricette a base di zucca sono di mio gradimento.

Ci sono diverse varianti e diversi modi di fare gli gnocchi di zucca, si possono fare con o senza le patate, più duri o più morbidi, oggi vi spiego un modo semplice per farli morbidi col cucchiaio, il piatto in foto è arricchito da una crema leggera di formaggio grattuggiato all’erba salvia e da una cialda di formaggio e spezie ma il piatto di base è uno gnocco di zucca al burro e salvia, se poi volete strafare lo potete fare come nella foto altrimenti già semplici al burro e salvia sono una delizia.

Se ti interessano altre ricette a base di zucca ti consiglio il mio PDF speciale Zucca che puoi scaricare gratis iscrivendoti alla mia newsletter.

Ricetta Gnocchi di zucca
 
Un grande classico a base di zucca.
Autore:
Categoria: Primi piatti
Ingredienti
  • Ingredienti per 4 persone : 600 gr. di purea di zucca cotta al forno e passata,
  • 200 gr. Di farina 00, 3 tuorli, 60 gr. formaggio grattugiato, qb di sale e
  • pepe, burro 50 gr, erba salvia 12 foglie
Procedimento
  1. Per prima cosa cuocere la zucca come descritto in prima pagina del mio PDF speciale sulla zucca.
  2. Ora potete schiacciare la zucca con una forchetta oppure potete metterla in un robot da cucina oppure passarla con un setaccio, l’importante è ottenere una polpa cremosa, unire la farina, l’uovo, formaggio grattuggiato, sale, pepe e amalgamare bene il tutto.
  3. Mettete una pentola capace con acqua sul fuoco, salate e portate a bollore, preparate intanto un tegame con del burro ed erba salvia.
  4. Il composto è morbido quindi avete 2 possibilità, o usate 2 cucchiai oppure un sac à poche con 2 cucchiai vengono più grossi col sac à poche vengono più piccoli come in foto, vedete voi, in pratica per chi non è pratico con 1 cucchiaio si prende un pò di composto e con l’altro cucchiaio lo si fà scivolare nell’acqua bollente, occorre essere un pò veloci, quando vengono a galla sono pronti come gli gnocchi di patate, quindi è normale che non potete levarli tutti insieme ma a mano a mano che affiorano e si passano direttamente nella pentola col burro e salvia.
  5. Spolverare di formaggio grattuggiato, grana padano o parmigiano reggiano come preferite e servire.

Related posts:

Comments

  1. 54

    Gabriella says

    proprio stasera mi sono cimentata per l’ennesima volta in questi gnocchi che adoro, poi ho visto la tua versione, ecco le patate che io ho messo erano da evitare. ho cercato tuttavia di mettere la minor quantità di farina possibile, son venuti buoni, morbidi…ma! quel retrogusto di farina non si elimina! non mi arrendo, proverò a sostituire la farina 00 con quella di riso, di ceci e in un’ultima analisi con quella di mais bramata :-)…vedremo!

  2. 55

    Christian says

    Ciao Gabriella, le patate non è che sono da evitare è solo che in questa versione non servono, ma si possono fare anche con le patate.

    Ciao Romina, se mi scrivi immagino che accetti anche una critica costruttiva quindi ti dico che finire la cottura in pentola con dell’acqua non mi piace molto perchè la zucca serve molto asciutta quindi la prossima volta meglio finire la cottura in forno, ciao.

  3. 56

    Melina says

    Due giorni fa ho comprato della zucca proprio con l’intenzione di farci degli gnocchi, ieri mi son messa a spulciare il web e ho scelto la tua ricetta che non prevede l’uso delle patate e che quindi lascia intatto il gusto delicato della zucca.
    Questa sera li ho preparati e li ho conditi con burro e salvia aromatizzato con uno spicchio di aglio in camicia leggermente rosolato.
    Una volta impiattati ci ho grattugiato sopra del cacioricotta. Erano buonissimi e devo dire che son riuscita anche a dare loro una certa forma oblunga aiutandomi con la punta di un cucchiaio bagnato spesso per rendere più agevole lo scivolamento dello gnocco nell’acqua di cottura!
    Complimenti per il blog, l’ho inserito tra i preferiti e credo che attingerò spesso e volentieri!!
    Grazie

  4. 58

    says

    fantastici!!! questa ricetta è perfetta! ho fatto gli gnocchi una prima volta usando il cucchiaio, poi per natale mi sono fatta regalare la sac a poche e ora non mi ferma più nessuno! slurposissimi!!
    :-)

Trackbacks

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>