Idee per Finger Food – aperitivi…

 

finger-mel.jpg

Noto che c’è molto interesse verso Finger food e stuzzichini vari per aperitivi, se ne possono creare un’infinità con un pò di fantasia, questo è un piccolo esempio e ne seguiranno altri visto le numerose richieste.

Il concetto è di fare un qualcosa da prendere con le mani, l’idea in questo caso

viene dalla melanzana alla parmigiana e come potete immaginare mangiarla con le mani è un pò difficile mentre se la si mette su un crostino di pane il gioco è fatto, gli stuzzichini stanno bene un pò colorati e saporiti quindi ho usato i semi di sesamo per la melanzana.

Come da titolo questi tipi di ricette sono da prendere come idee e spunti non sono ricette da seguire fedelmente altrimenti non riescono, qui ci si può sbizzarrire.

Sulla preparazione c’è poco da dire, un crostino di pane con sopra della melanzana fritta in padella con semi di sesamo, 1 pomodorino spellato aperto in 2 sopra e mozzarella, una macinata di pepe, passato in forno giusto il tempo di fondere la mozzarella e via.

Buon stuzzichino ;)

Related posts:

Comments

  1. 1

    says

    a colpo d’occhio sembrava riso…quindi spolveri la melanzana di semi di sesamo e la friggi…i semi non si dorano troppo

  2. 2

    Christian says

    Ciao Marco

    esatto hai fatto bene a sottolineare, si vede l’occhio attento ;)
    allora per evitare ho fatto cosi’, prima ho scottato le melanzane da sole senza i semi in pentola antiaderente appena unte d’olio in modo da cuocerle a mezza cottura, ma si potrebbero scottare anche in acqua e poi asciugate oppure al forno
    poi le ho ripassate nei semi di sesamo per poi finirle con più olio, il tutto appunto per i semi di sesamo.

  3. 4

    says

    Belle idee chef! Ho apprezzato molto i finger food in Spagna, loro con tapas e pinchos ci mangiano proprio :-)

    Ciao,
    Aiuolik

  4. 6

    samy says

    christian qualche suggerimento per il concorso di cucina che devo fare i primi di aprile?te ne sarei molto grata!baci…

  5. 7

    jurka says

    bellissimo e presumo….buonissimo. Penso proprio che proverò a mettere in pratica le tue idee, magari qulcosa per pasqua. Auguri a tutti. Giuliana

  6. 8

    Christian says

    Grazie a tutti

    Samy che tipo di concorso ?
    non ne ho mai fatti e quindi non penso di esserti utile, se fai un concorso sarai sicuramente più brava di me, io sono un cuciniere :D

  7. 9

    samy says

    uhmm e un concorso che si fa a scuola!sai frequento l’alberghiero!+ brava di te nn direi proprio guarda!:)

  8. 10

    samy says

    uhmm e un concorso che si fa a scuola!sai frequento l’alberghiero!+ brava di te nn direi proprio guarda!:)avrei tanto da imparare da te!!!

  9. 12

    Christian says

    Samy, una futura Chef allora :) bene allora tanti auguri per la tua professione !

    Caro Stefano ciao, tanti auguri anche a te .

    Penavo di scrivere ancora qualcosa prima di Pasqua ma non penso di farcela, quindi auguri a tutti.

  10. 14

    says

    christian in questi giorni non cucinare… e fatti cucinare…fatti viziare dalle sapienti mani di una femmina che tra salami colombe ricotte ed abbacchietti e un buon sorso di vino ti porterà a farti sognare….che hai capito!!! nel senso che poi… dopo tutta sta magnata te viene sonno e buonanotte la pasqua è finita…e pure la festa…capisci a me
    grande chef buona pasqua

  11. 18

    Francesco says

    ..a riscosso un gran successo ieri, quando li ho presentati come antipasto
    grazie!

  12. 19

    says

    Accidenti che bontà! Semplice ma di effetto…magari proporlo in diverse versioni sostituendo la melanzana con della carota o zucchina o patata o… avocado?
    Délicieux!
    Nadia _ ALTEFORCHETTE _

  13. 21

    Fabiana says

    grazie per l’idea, proverò a fare questi crostini giovedì, ma al posto del pomodorino e mozzarella proverò a mettere una fettina di scamorza affumicata, che a me piace molto

  14. 22

    says

    Butto lì un’altra idea per un altro stuzzichino tipico del sud, non siculo bensì calabrese: crostino ‘nduja e provola affumicata; una volta adagiata una fettina di provola sul crostino è sufficiente spalmare un po’ di ‘nduja (la quantità fatela voi in base al grado di tolleranza al piccante) e mettete in forno qualche minuto. Fatto. :-)

  15. 23

    says

    Wow non ce la faccio! Sono obbligata a dirti che è meravigliosa questa ricetta!!! Provata e promossa a pieni voti!!!

    Il tuo link ha vinto l’inserimento nel mio blog!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>