Mousse di cachi

Una lettrice mi domanda se si puo’ fare la mousse di cachi e come si fa. Certo che si può fare ed è anche strepitosa, l’avevo già in programma per il blog, aspettavo solo il periodo e ci siamo, si prosegue quindi col colore arancione, ecco la ricetta della mousse di cachi .

Ingredienti X 6 persone :
250 gr. di polpa di cachi, 50/60 gr  zucchero, 250 ml panna liquida fresca, 6 gr. di colla di pesce

Preparazione : Prendere i cachi e ricavarne la polpa, frullate con lo zucchero.

Versare il composto in un recipiente.

Mettere i fogli di colla a bagno in acqua fredda qualche minuto e quando è morbida strizzarla e farla sciogliere in un pentolino con 1/2 cucchiai d’acqua e 1 cucch. di purea di cachi.
Aspettare che sia tiepido ed unire alla polpa di frutta, far raffreddare girando il composto ogni tanto.

Montare la panna liquida fresca, che sia ben fredda monta meglio, e non deve essere troppo montata fermatevi prima che diventi troppo solida.

Quando la polpa di frutta inizia a solidificare unire la panna e mescolare delicatamente dal basso verso l’alto con una spatola, non con una frusta.

Mettere in stampini freddi e bagnati e riporre in frigorifero, o nelle coppe come in foto attendere qualche ora e la mousse è pronta.

Se la mettete nelle coppette come in foto potete mettere meno colla di pesce perchè non deve stare sù come nello stampino e puo’ rimanere più morbida.

La parte superiore è un leggero strato di cachi senza la panna quindi prima di unire la panna se volete farlo tenetene da parte un pò da unire in superficie.

Un consiglio, i cachi devono essere stramaturi altrimenti legano in bocca e non và bene, si devono rompere in mano allora sono belli maturi, prima li lavate e poi li tagliate a metà, con un cucchiaio raccogliete la polpa e via procedete.

Se ti piacciono i cachi forse ti potrebbe interessare anche il Tiramisu ai cachi senza uova

Related posts:

Comments

  1. 5

    says

    Ciao! Ho visto la tua ricetta questa mattina, avevo tutti gli ingredienti e l’ho provata per pranzo. Buonissima!!! Grazie per l’idea!

  2. 6

    says

    Golosissima!I cachi in effetti per la loro consistenza si prestano bene a questo tipo di dolci, avevi visto il mio sorbetto di cachi?

  3. 8

    says

    Caro Christian, è vero che i cachi “legano” (a Roma si dice che “allappano”) quando non sono maturi, ma a me è capitato anche con cachi maturi. Non lo erano abbastanza o ci sono diversi tipi di cachi? Te lo chiedo perché mia nonna ne acquistava un tipo che chiamava “vanigliati” e che effettivamente legavano molto. Era una sua libera interpretazione o è così?
    Marika

  4. 9

    says

    Approfitto, innanzitutto, per farti i complimenti per il tuo splendido blog che seguo da tempo, anche se non ho mai scritto. Tutte le tue ricette sono caratterizzate da una raffinatezza degna di un grande chef come, del resto, sei tu! Deliziosa anche questa mousse di cachi che mi permette di far fare una fine più degna ai cachi troppo maturi (visto che in casa mia si consumano solo cachi allappanti). Cat

  5. 11

    says

    Ecco che tra i foodblogger finalmente gira qualche ricetta golosa con i cachi!! Pensavo di dovermi sbafare
    tutte e due le casse che ieri sera ha portato il mio papà. Devono ancora maturare…per il momento li lascio al calduccio, ma se ti sovviene qualche altra idea sull’utilizzo….Glò

  6. 12

    Christian says

    Un saluto a tutti, grazie e benvenuti ai nuovi

    @ Marika ci sono diverse qualità di kaki tua nonna dice bene, il fatto che legano in bocca è dovuto all’elevata quantità di tannino nei kaki che maturando diminuisce mentre aumenta lo zucchero, per questo devono essere stramaturi, la buccia deve essere ultrasottile e se li prendi in mano tendono a rompersi. Il tannino contenuto nei kaki a contatto con la saliva provoca quella sensazione di legare, per questo devono essere stramaturi, forse ti sembravano maturi queli che hai mangiato ma non lo erano.

  7. 13

    says

    Eccolo lo chef con uno dei miei frutti preferiti!! I cachi li adoro!!! Grazie christian.. fra qualche giorno anche io posterò cachi!
    ;-)

  8. 16

    says

    Approdo qui seguendo i meandri della rete, ti lascio il mio saluto e i miei complimenti per il tuo ottimo blog!
    Ce ne fossero di più in giro.
    Con stima
    Sergio Maria

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>